21/09/12

, ,

Con Drynites entra nel mondo delle notti asciutte

Tra i problemi che affliggono più frequentemente i genitori c’è l’enuresi notturna, un fenomeno comune che purtroppo, nel bambino, può innescare un circolo vizioso fatto di paura e umiliazione; a volte capita  che i bambini facciano la pipì a letto, succede comunemente tra i 4 e i 10 anni e  il “problemino” colpisce un bambino su 8.
Si tratta solo di una fase passeggera che si risolve spontaneamente e può capitare perché non è stata raggiunta ancora la piena maturazione della vescica, oppure, perché il piccolo vive un periodo emotivamente complesso; comunque, qualunque sia la causa, il ruolo dei genitori è di primaria importanza ed è bene che intervengano nel modo giusto senza lasciarsi andare a inutili scene isteriche ma, mostrando, un atteggiamento comprensivo.
Il bambino, risvegliandosi bagnato e, soprattutto avendo bagnato le lenzuola potrebbe sentirsi umiliato, ferito, frustrato, la sua inadeguatezza potrebbe portare a pianti, sensazione di imbarazzo e timore che possa capitare di nuovo; mamma e papà, dovrebbero cercare di calmarlo, far capire che può capitare, non è l’unico a cui è successo e soprattutto, non c’è nulla di cui sentirsi in colpa.
E’ essenziale tranquillizzare e cercare di dare al piccolo la serenità di poter tornare a letto e riposare senza che la spiacevole situazione si ripeta; in questa fase ci viene in aiuto Huggies DryNites, la mutandina assorbente che allevia il problema e aiuta a gestire la fase “difficile” con maggiore serenità.
Non essere in grado di affrontare una situazione del genere crea ansia anche nei genitori e, per questo, suggerisco di leggere la guida offerta da Huggies, una lettura semplice e indispensabile per capire i meccanismi alla base di questo fenomeno.
Scorrendo la guida ci si renderà conto che si tratta di una realtà condivisa da molti genitori, più comune di quanto si pensi ma, più di ogni cosa, si potrà capire come funziona l’organismo umano e la produzione di urina; una conoscenza fondamentale per rendersi conto dei perché alla base dell’enuresi notturna e per riuscire a vederla da un punto di vista meno allarmistico e più comprensivo.
Se vi trovate perciò ad affrontare questo problema, se passate la notte a consolare il vostro bambino, cambiarlo e cambiare le lenzuola, eventualmente munendovi di traverse per evitare che ne risenta anche il materasso, vi consiglio di provare Huggies DryNites che, indossato come una semplice mutandina, permetterà ai vostri bimbi di dormire serenamente e regalerà anche a voi nottate finalmente tranquille.




Articolo sponsorizzato

Data di pubblicazione: 21/09/2012

Share:

8 commenti:

  1. Un prodotto veramente molto utile per mamme e bimbi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è veramente, una splendida invenzione :-)

      Elimina
  2. Sono belli e discreti; sicuramente più facili da far accettare ai piccoli rispetto al comune e ingombrante pannolino.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, per i bimbi più grandi il pannolino sarebbe difficile da accettare, questo invece è diverso :-)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie, buona domenica anche a te :-)

      Elimina
  4. ma quanti bei prodotti fa la huggies!
    monica c.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, alcuni sono veramente utilissimi :-)

      Elimina

Lettori fissi