15/06/12

L'idea regalo per i più piccoli: la tombola degli odori

Oggi vorrei suggerirvi un gioco originale e divertente che appassionerà grandi e piccini: la tombola degli odori.

Poco conosciuta e per nulla pubblicizzata, si rivela invece un gioco educativo che conduce alla scoperta ed esaltazione del senso dell’olfatto; 30 barattolini vanno posti uno dopo l’altro sotto il naso di ogni giocatore, in modo che possa indovinare la profumazione in essi contenuta. Sul retro, in francese e inglese, si trova la soluzione per chi “tiene il banco”: lavanda, melone, ananas, arancia, fragola, biscotto, profumo di mare o di erba, miele, nocciole, funghi, sapone e molto altro.

Facile?

Non come sembra.

In breve ci si accorgerà che riconoscere un aroma al di fuori del contesto in cui si è abituati ad avvertirlo abitualmente non è poi così semplice, non lo è per un adulto e non lo è neppure per un bambino, che paga lo svantaggio di non avere avuto un vasta esperienza olfattiva. Poco male, in breve tempo si potrà non solo “allenare” il naso, affinarlo e abituarlo al riconoscimento dei profumi, ma si impareranno tanti nuovi aromi, decontestualizzandoli e avvertendoli senza interferenze.

5 “cartelle” in cartone pesante raffigurano tutti gli oggetti cui associare le profumazioni.

E’ possibile giocare semplicemente cercando di indovinare i profumi oppure seguire le istruzioni; vediamo il modo in cui si dovrebbe svolgere il gioco.

I giocatori, che devono avere compiuto almeno 4 anni (nulla vieta di giocare anche ai più piccoli nel caso in cui siano, secondo il giudizio dei genitori, in grado di farlo senza subire frustrazioni), possono essere in un numero compreso tra 1 e 5; è possibile infatti sfidare se stessi e mettere alla prova il proprio olfatto, cercando di comprendere quali odori si riescono a riconoscere e quanti invece non si è in grado di identificare.

Quando si gioca in più persone o a squadre, ogni giocatore (o squadra) riceve una o due cartelle, i barattolini devono essere aperti e il coperchietto riposto sulla parte inferiore in modo da non permettere di leggere la soluzione; a turno, ogni giocatore deve sentire l’aroma e riconoscere quello da porre sulle caselle delle proprie cartelle.

Il vincitore sarà chi, per primo, avrà riempito la propria cartella facendo “tombola” o “bingo”.

Anche se potrebbe non sembrare, le essenze non svaniscono in poco tempo ma durano anche anni, purché si abbia sempre cura di riporre i barattolini chiudendoli; purtroppo però le istruzioni del gioco non sono in italiano (sebbene intuitive) e, per chi abbia una certa sensibilità, alcuni odori potrebbero risultare troppo forti.

Su Amazon è diponibile la versione inglese (la mia era in francese ma è intuitiva, si comprende benissimo), la potete trovare come Sentosphere-SNT101-La Tombola degli Odori.

Data di pubblicazione: 15/06/2012
Share:

10 commenti:

  1. Ti ho scritto mai che ti adoro!!
    Scherzi a parte è incredibile quanto spesso possa capitare di vederti scrivere su cose e oggetti che conosco oppure hanno colpito anche me!
    Questo lo ricordo dal catalogo di Città del Sole e mi sembrava un gioco bellissimo perché ne esistono davvero pochi centrati sul senso dell'olfatto.
    Adesso grazie a te posso anche sapere di cosa si tratta!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, sei troppo generosa :D E' vero, lo trovi alla Città del Sole e ne vale veramente la pena; le mie piccolette lo usano da anni e molti aromi si percepiscono ancora benissimo. Quelli più "comuni", quando hanno iniziato ad affievolirsi li ho rinforzati con gli oli essenziali e sono tornati come nuovi. Ciauuuuu e grazie ;-)

      Elimina
  2. Ma che idea carina questa della tomola degli odori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è anche un'ottima idea regalo. Veramente bella e istruttiva ;-)

      Elimina
  3. simpatica, la suggerirei anche a mio nipote che tutti gli anni a natale stressa tutti con la tombola tradizionale... tanto per cambiare
    monica c.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe diventare una tortura anche questa... te lo assicuro :-)

      Elimina
  4. Un gioco così carino...un peccato destinarlo solo al natale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con queste le mie piccole ci hanno giocato in ogni momento dell'anno, un regalo azzeccato, direi :-)

      Elimina
  5. Il prossimo natale la voglio acquistare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, le mie piccole lo hanno adorato e sfruttato per anni :-)

      Elimina

Lettori fissi